KILIM QASHQAI
I nomadi Qashqai, di origine azera, popolavano le regioni meridionali della Persia sin da tempi remotissimi. Questa tipologia veniva tessuta su piccoli telai nomadi utilizzando lana ritorta di spessore molto sottile per aumentare il potere termoisolante mantenendo la leggerezza necessaria ai continui trasporti. Le ridotte dimensioni dei telai nomadici sono testimoniate dal fatto che questi kilim venivano tessuti in due metà cucite successivamente insieme al fine di ottenere le misure desiderate. Le tinture usate venivano ricavate dalla natura circostante e i semplici disegni sottolineano la remota origine simbolica della geometria stilizzata.