FELTRI SHYRDAK
Il termine kirghiso Shyrdak significa
"a mosaico": due pannelli di feltro di colore diverso venivano sovrapposti e intagliati secondo antichi disegni sciamanici. I ritagli di uno venivano inseriti nell'altro, in modo da ottenere una perfetta aderenza e nessuno scarto
di materiale, creando un vibrante effetto positivo-negativo, fulcro della cosmogonia nomade centro-asiatica.